giovedì 23 dicembre 2010

Buona Notizia di Natale


Apprendiamo dalla stampa (corriere.it):

Sanzionate le aziende «Power Balance Italy» e «Sport Town»: il braccialetto non incide su equilibrio e forza

MILANO - Non si sa se chi lo comprava credesse veramente nelle sue capacità taumaturgiche o lo comprava perché gli piacesse da un punto di vista estetico. Fatto sta che l'Antitrust ha comminato una multa da 350mila euro alle società che hanno distribuito e commercializzato in Italia il braccialetto «Power balance», diventato un must nell'estate 2010... vai all'articolo su Corriere.it


Il Comitato Banfer Enemy augura Buone Feste a tutti, compresi i ciarlatani, senza i quali la vita sarebbe decisamente più noiosa.

giovedì 28 ottobre 2010

Scusate, ma... il Telemetro?



"Intanto non appena mi ripareranno la videocamera, mi farò immortalare con il telemetro NEWCON LR B 4000 CI Laser Range Finder."
25 novembre 2008

giovedì 21 ottobre 2010

Uccelli del Malaugurio.


Hey mamma guarda! Un ciuffolotto scarlatto!!! Ma va, stupidino, non vedi che è una calandrella?



Zret (sgrat, sgrat) ha scritto:

(...)
I sensi ottusi e l'ovattata indifferenza in cui siamo sprofondati ci impediscono di notare come i parchi ed i verzieri, piccole oasi di verde nel grigio deserto delle città, abbiano subìto una metamorfosi in questi ultimi anni: la flora, bene o male, sembra, per ora, resistere, ma i volatili che riempivano l'aria di canti, dove sono finiti? Un tempo non era difficile intravedere, tra le fronde delle piante, qualche capinera o un fiorrancino o un pettirosso dalla vivace livrea. Talora si udiva il cinguettio di un verzellino o di un ciuffolotto scarlatto. Gli stessi merli ed i passeri domestici sono sempre più rari, mentre è un caso del tutto eccezionale imbattersi in una calandrella o in un rigogolo dal bel piumaggio giallo dorato.
Al sorgere del sole o al tramonto, il chiassoso concerto dei passeriformi si è affiochito in uno sparuto e flebile bisbiglio o, peggio, si è spento in un silenzio spettrale. Un po' alla volta, ma in modo irreversibile, le irrorazioni clandestine, principale causa della moria che ha colpito pipistrelli, imenotteri, coleotteri, piccoli mammiferi, anfibi... hanno provocato pure lo sterminio dell'avifauna, privata del suo nutrimento, costituito da piccoli insetti, vermi, semi, frutti. Un tempo, dopo un acquazzone, si vedevano frotte di merli che beccavano i lombrichi spinti sulla superficie della terra dalla pioggia scrosciante. Oggi dopo sporchi piovaschi, i giardini sono ancora più squallidi e muti (...)




mercoledì 20 ottobre 2010

Pendagli da Forca.



Straker ha detto... Stavo osservando che gran parte dei soggetti usi a disinformare e spammare nefandezze al soldo dello Stato, hanno precedenti penali di vario tipo (uno di questi è noto per sottrazione di brevetti). Lo Stato promette loro impunità in cambio del lavoro che stanno svolgendo da anni.




.
.


.


martedì 19 ottobre 2010

Palloni Gonfiati


Padre e figlio di 7 anni lanciano telecamera e Gps dentro un pallone-sonda meteo. Arriva a 30mila metri

La Terra vista dallo spazio. Con un iPhone

MILANO – I più tradizionali si mettono sottovento e fanno volare gli aquiloni con i loro figli, alcuni più tecnologici provano con gli aerei telecomandati, mentre un papà di Brooklyn ha battuto tutti con la sua passione per gli altri mondi e la sua originale idea per trascorrere del tempo con il figlio: ha fatto arrivare nello spazio il suo iPhone con Gps integrato e con una telecamera ad alta definizione per filmare una missione nel cielo fai-da-te. Il risultato è un video di 90 minuti ancora da montare e che forse un giorno diventerà un film, e un piccolo riassunto di questa avventura messo su Vimeo e YouTube che nell’ultimo mese ha fatto il giro della Rete. E certo, la soddisfazione di essere riusciti nell’impresa straordinaria, ancor più importante quando la promessa è fatta da un padre (Luke Geissbuhler) a un figlio (Max, 7 anni).

Tratto da Corriere.it (indirizzo originale dell'articolo)

Padre e figlio di 7 anni lanciano, con telecamera e Gps dentro, un pallone-sonda meteo. Arriva a 30mila metri.
Ricercatore indipendente di 50 anni, presidente di Comitato Nazionale che vanta tra i suoi iscritti famosi fisici e biologi e rinomati ingegneri, non è in grado dopo oltre sei anni di portare una foto di una cosiddetta "scia chimica" rilasciata a 1561, ripeto, 1561 metri.

giovedì 30 settembre 2010

Dedicated to MarcOriginn Aka Ing. Guardacheluna.

(C) Chris Martin 2010
Ing. Guardacheluna, questa meravigliosa immagine è dedicata a te.
Ti prego di notare le scie (di bicarbonato?) dietro ai motori.
In attesa dei tuoi calcoli sulla comprimibilità dei liquidi ti auguriamo un buon fine settimana al Mugello.

giovedì 23 settembre 2010

Zret, non sei nessuno!!


Tratto da "Il mistero buffo del signor burocratese"
22 settembre 2010
di Gian Antonio Stella (da il Corriere della Sera)

Come fa a essere «meridianamente epifanica l’indifferenza contenutistica»? La domanda toglie il sonno da giorni ai dipendenti del comune di Ariano Irpino che hanno avuto la fortuna di imbattersi nella lettera protocollata 15547 e firmata dal nuovo segretario generale Vincenzo Lissa. Un capolavoro assoluto. Un documento che nessun comico al mondo, volendo irridere al burocratese, potrebbe mai scrivere. Eccone, per la delizia del lettore, Alcuni estratti.

«Ho letto lo scritto emarginato in epigrafe con tutta l’attenzione che ha meritato. Nulla più. Vediamo elenticamente perché. Da essa viene in emersione una apodittica concezione del diritto immaginato come un’astrazione da investire acriticamente. Infatti è meridianamente epifanica l’indifferenza contenutistica che implica meccanicisticamente un calco a rime obbligato: la devozione al culto del formalismo idealizzato come un rifugio onirico».

«Tale rifugio svolge “una funzione redentrice”. Ma tutto ciò, come ammonisce un maestro dei nostri tempi, Natalino Irti, produce un meccanismo giuridico “che sospinge verso la nientità del diritto”. Ciò sta a significare, in termini più semplici, come una condotta attizia che è infeconda di effetti è appagante tuttavia per coloro che prefigurano la forma come l’unico stilema da assumere a paradigma della propria attività, in maniera del tutto avulsa dal contenuto e dalla sostanza. Da ciò ne deriva come da logico corollario come il formalismo solchi un canale biunivoco con il nichilismo giuridico. Infatti nichilismo e formalismo sono apparentati da un’intima fraternità. D’altra parte l’esperienza del nulla contenutistico esige il solo rigore formale».

«Dunque, è nel formalismo che si ricerca la salvazione del diritto: infatti abbandonati i contenuti, il diritto è concepito come un’artificialità meccanicistica. In altri termini non si può non rilevare come le panie della scepsi producano anche atti non solo avvinti a un vuoto formalismo, ma anche attratti nell’orbita del conflitto con se stessi (…). Da tutto ciò emerge l’immagine della casa prigione del paradosso: una casa dove le stanze non sono comunicanti e dove i corridoi non portano in nessun luogo “secondo la plastica immagine di Vengher filosofo decostruzionista”».

«D’altra parte non vi è chi non veda come la riproposizione formale di amletismi non è altro che la riproduzione di un vuoto contenutistico, che trova il proprio archetipo nel cavillo che come sosteneva Francesco de Sanctis nel suo Viaggio elettorale “altro non è se non il trionfo della mediocrità”» (…)

«Non è un caso che un magistrale maestro dei nostri tempi, Angelo Falzea, nelle sue ricerche di teorie del diritto tra formalismo e antiformalismo ha arato un diverso percorso: quello del realismo giuridico, l’unica strada aperturista di effetti nell’ottica della universalizzazione del bene comune che ha come epicentro la cura del cittadino. Dunque non può rivelarsi, e questo senza spirito di polemica, come nel caso di specie si ripercorre la tela di Penelope dove il meccanismo del telaio è a geometria sghemba essendo stato modificato il rapporto tra i fili della trama e quelli dell’ordito. Aveva ben intuito Max Weber quando sosteneva che le pubbliche amministrazioni si legittimavano in maniera autopoietica, essendo felici di formalizzare questa loro autoreferenzialità. D’altra parte se c’è l’inesistenza di contenuti è logico porre molta attenzione sulla forma, vero rifugio ottativo…».

giovedì 16 settembre 2010

Edentulia



15 settembre, 2010 18:49
Straker ha detto...

Dici bene, Bacab (...)
Il direttore di Nexus vuol per caso pagare per le... chiamiamole intemperanze di A****a R****o? Che me lo dicano, perché non sono certe cose che mi spaventano o demolarizzano. Anzi, con questa nuova impresa da veri delinquenti mi hanno fornito un altro buon motivo per screditare la rivista Nexus e chi la dirige. Se vogliono la guerra, questo è un bel modo per iniziare a mio vantaggio.

venerdì 10 settembre 2010

Meglio Tardi che Mai!!

"(...)Chi avrà modo di leggere le sue farneticazioni, potrà apprezzarne i toni da inquisizione e i contenuti prossimi allo zero, decidendo in piena coscienza e autonomia di giudizio quale valore possano avere. Va detto comunque che stiamo parlando di un ricercatore che ha prodotto molto valido materiale sull'argomento delle scie chimiche, tanto che abbiamo postato alcuni suoi articoli anche nel nostro sito (e addirittura favorevolmente recensito un suo libro sulla rivista). Purtroppo, la sua ricerca si è tramutata in ossessione, il suo attivismo in una crociata contro gli infedeli e la sua lucidità in paranoia: avrei dovuto intuirlo al primo indizio, quando alcuni anni fa se la prese con Massimo Mazzucco, a suo dire scientemente colpevole di aver utilizzato per la homepage del suo sito luogocomune.net un'immagine in cui (secondo lui) erano rappresentate delle scie chimiche... (disinformazione subliminale?) Sia quel che sia, questo è il triste risultato delle persone che si prendono troppo sul serio, che si sentono detentrici dell'Unica Verità, senza nemmeno rendersi conto del grave danno che arrecano proprio alla causa che sostengono di difendere. A sua parziale discolpa, riconosco che mister X ha subìto molestie non di poco conto da certi personaggi piuttosto equivoci, ma mi domando se almeno una parte di esse non siano state, se non istigate, quanto meno favorite da certi suoi comportamenti." - TOM BOSCO

Sorvoliamo sulla palese contraddizione di considerare Straker un invasato e contemporaneamente compiacersi di aver pubblicato i suoi deliri, e innalziamo gagliardo l'inno di lode. Nel video si prega di notare la caligine chimica, la nebbia di ricaduta e l'etilene dibromuro nanoincapsulato, veicolato dalle onde scalari.





giovedì 9 settembre 2010

Tanker Anemy: Chi sei veramente?



Rosario Marcianò: Qualcuno sta abilmente diffondendo la voce che io sia uno pagato per propagare false informazioni e delegittimare i "veri ricercatori indipendenti".

La verità è molto peggiore. Noi del Comitato B.E. oramai ti abbiamo identificato.
Ah. Hai dimenticato la colazione tra le cuffie!

lunedì 29 marzo 2010

Nuntereggae più


abbassare
nuntereggae piu'
abbassare
nuntereggae piu'
abbassare la quota
senza trasponder son tankeroni
gli occultatori

nuntereggae piu'
l'irrorazione
nuntereggae piu'
il cielo in bianco
i comitati
i buffoni di corte
ladri di polli
super telemetri
nuntereggae piu'
ladri di offerte

il grasso ventre dei ciarlatani
convegni politicizzati
truffatori legalizzati
nuntereggae piu'
elicotteri neri sangue blu
cieli blu amori blu
Saremo e il Bario

nuntereggae piu'
e a la la
nuntereggae piu'
l'additivo segreto

nuntereggae piu'
Cte
e i cieli liberi
e l'alta Tuscia
e la bassa quota
nuntereggae piu'
Dott. Pattera
nuntereggae piu'
Dott. Ginatta
Il monte Bignone
Il terrazzino
e le minacce
nuntereggae piu'
Attivissimo
il ministero
l'I.m.p.d.a.p.
la Postale

il maresciallo

nuntereggae piu'
l'irrorazione notturna
l'irrorazione diurna
l'irrorazione clandestina

la scia permanente
la scia evanescente
nuntereggae piu'
la scia sempipersistente
nuntereggae piu'
l'interrogazione parlamentare
nuntereggae piu'
abbassare!
abbassare la quota
il telemetro
la satellitare

nuntereggae piu'
Complimenti per la glossa
nuntereggae piu'
il nostro e' un comitato serio
certo!
disponibile al confronto
nella misura in cui
alternativo
alieno ad ogni compromess
ahi lo stress
ma niente sess
e' tutto un cess
ci sara' la ress
se quest'estate non andremo al mare
soli insulti e tanto livore
nuntereggae piu'
ahi lo stress
Mai un pò di sess
e' tutto un cess
ci sara' il particolato
e' tutto un cess
ci sara' l'antenna
e vivremo nel terrore
nuntereggae piu'
che ci spiino dalla stradina

nuntereggae piu'
e' piu' prosa che poesia
dal Professore?
ci sono gli antichi
c'è la sapienza

nuntereggae piu'
ue' paisa'
nuntereggae piu'
il copia e in colla
il '1526 il prosciutto cotto
il '48 il '68 ed il complotto
nuntereggae piu'
nuntereggae piu'
sulla spiaggia di Sanremo
la coppia che ci salva
vagonate di illusioni
han speso trecento milioni
mentre il popolo si gratta
il morgellone che impazza
e la folla non si sveglia
mentre vedo tanta gente
che fa la sapiente
e nun sa niente
ma chi me sente

giovedì 11 marzo 2010

Ma il cielo è sempre più blu


Chi vive alle spalle, chi ruba il salario
chi ama se stesso e i sogni di gloria
chi ruba pensioni, chi ha scarsa memoria
Chi truffa gli ingenui, chi inquadra l'aereo
chi vuole la fama, chi gioca a Sanremo
chi sbaglia tangenti, chi parla da scemo
Chi accusa i caramba e la polizia
chi ha telemetrato, che cosa ha trovato
na na na na na na na na na
Ma il cielo è sempre più blu uh uh, uh uh,
ma il cielo è sempre più blu uh uh, uh uh, uh uh...
Chi sogna i milioni, e chi i morgelloni
chi gioca coi gonzi a coppie di due
Il ricercatore, ed il professore
chi ruba, chi sfotte, chi ha sotto una spia
na na na na na na na na na
Ma il cielo è sempre più blu uh uh, uh uh,
ma il cielo è sempre più blu uh uh, uh uh, uh uh...
Chi è già diffidato, chi ha già querelato
chi ha crisi interiori, chi sfodera errori


chi legge la quota, chi scrive da idiota
chi accusa, chi sfotte, minaccia rivolte
chi spegne la luce, chi imita il duce
chi prende assai poco, chi gioca col fuoco
chi vive in Liguria, chi odia d'amore
chi fa conferenze, chi fa flatulenze
chi da del fascista, chi gioca al nazista
na na na na na na na na na
Ma il cielo è sempre più blu uh uh, uh uh,
ma il cielo è sempre più blu uh uh, uh uh,
ma il cielo è sempre più blu
Chi è sciroccato, chi è convocato
chi ha fatto gli sciacqui, chi va in farmacia
chi è muore di invidia o di gelosia
chi ha torto o ragione,chi è Napoleone
chi grida "complotto!", chi ha il polimero
chi ha fatto un bel blog, chi scrive sui muri
chi crede d'istinto, chi ha perso, chi ha vinto
chi trova la prova,chi indaga a Sorrento
chi cambia la cifra felice e contento
chi come ha trovato,chi tutto sommato
chi molla i soldoni, chi gioca d'azzardo
chi arriva a Viterbo ma solo un bugiardo
chi è stato sgamato, chi adula i buffoni
chi scrive minchiate, chi copia Manzoni
chi fa il delatore, chi ha fatto la spia
chi è stato pilota o in polizia
chi analizza la scia, chi vende amuleti
chi inventa cazzate, chi tira le reti
chi mangia l'argento, chi beve un bicchiere
chi anche col vino, chi sogna un clistere
na na na na na na na na na
Ma il cielo è sempre più blu uh uh, uh uh,
ma il cielo è sempre più blu uh uh, uh uh, uh uh..

sabato 20 febbraio 2010

Quelli che...


Quelli che...
"io credo a quello che vedo"
Quelli che...
"basta osservare il cielo"
Quelli che...
"Ho giocato sporco per separare il grano dal loglio"
Quelli che...
"se non fosse per mio fratello io loglio lo scrivevo l'oglio"
Quelli che...
"questo freddo non è normale"
Quelli che...
"questo caldo non è normale"
Quelli che...
"questo tiepido non è normale"
Quelli che...
"è tutta neve chimica, non toccatela"
Quelli che...
"è pioggia chimica,non bagnatevi"
Quelli che...
"calatevi di alga spirulina che non si sa mai"
Quelli che...
"non so che cazzo sia l'argento colloidale ma fa sempre scena"
Quelli che...
"la gentilissima dottoressa Staninger"
Quelli che...
"il gentilissimo dottor Ginatta"
Quelli che...
"basta che mi diano minchiate a getto continuo da copiaincollare e dico gentilissimo anche a Attivissimo"
Quello che...
"stanno bloccando la perturbazione"
Quelli che...
"stanno potenziando la perturbazione"
Quelli che...
"stanno perturbando la perturbazione"
Quelli che...
"Chernobyl gli fa una sega a Sanremo"
Quelli che...
"mi hanno annullato l'ordine"
Quelli che...
"il telemetro è al sicuro"
Quelli che...
"i telemetri sono due"
Quelli che...
"il temetro è disposizione del magistrato"
Quelli che...
"il telemetro è presso un altro attivista"
Quelli che...
"il telemetro è al sicuro, insieme alla mia laurea in architettura"
Quelli che...
"con una spruzzata di silicio ci trasformiamo tutti in cyborg. Ma per ripararmi l'i-phone ci vogliono 300 €, scienza puttana!"
Quelli che...
"in italia non c'è giustizia"
Quelli che...
"tutti i vertici dello stato sono coinvolti"
Quelli che...
"nonostante ciò vado in procura, così per rompere i coglioni, e ti denuncio"
Quelli che...
"scrivo un sacco di minchiate, ma le scrivo così bene!!"
Quelli che...
"oggi non ci sono scie chimiche perchè ieri ero a Vojager"
Quelli che...
"tengo un blog che riempio di minchiate indicibili, ma lo faccio per linkare ogni tre frasi quello di mio fratello"
Quelli che...
"Geoingegneria!"
Quelli che...
"le rotte assolutamente non civili"
Quelli che...
"frugano disperatamente nel mio blog"
Quelli che...
"aerei bianchi senza contrassegni, a coppie di due"
Quelli che...
"aerei non identificati, lo dice l'airnav"
Quelli che...
"quote ridicole, sicuramente sotto i 1561 mt"
Quelli che...
"non so calcolare la tangente, mica sono corrotto,io!"
Quelli che...
"ecco la prova definitiva"
Quelli che...
"La gente non capisce e preferisce guardare il Grande Fratello"
Quelli che...
"comunque vada io ho un Grande Fratello. Mi mantiene e fa il 50% dei commenti al mio blog"
Quelli che...
???????

A voi la parola!!!
(to be continued)

martedì 9 febbraio 2010

Damnatio ad Bestias



Agata80 ha detto...
Ciao straker e zret.
Scusate l'OT e la domanda che sembrerà sciocca.

Ho visto che spesso il gatto ricorre sui siti e nei nik dei disinformatori. Non solo Wasp ma anche attivissimo li infila in articoli che parlano di tutt'altro. Poi c'è bigredcat e anche la tigre è pur sempre un felino.
Io usavo la donna gatto come avatar ma poi ho preferito cambiare immagine.
Non è che per costoro ha una qualche valenza simbolica o non so cos'altro?
Ciao e buona giornata da Agata

09 febbraio, 2010 14:54
Straker ha detto...
Paolo Attivissimo è un patito di gatti e, confermo, sembra una passione che hanno in comune molti dei disinformatori, ma al di là di questo, penso che il mettere in bella mostra foto di gatti sia un subdolo tentativo di generare, indirettamente, simpatia e fiducia in colui che scrive su quel particolare blog.

09 febbraio, 2010 15:07
Zret ha detto...
Domanda interessante, Agata. E' possibile che, attraverso i gatti, essi intendano infondere tenerezza nei lettori. Escluderei che i negazionisti usino questi felini con intenti simbolici, giacché ciò significherebbe ascrivere loro conoscenze che mi paiono fatalmente precluse a codesti ciarlatani.

Sutor, ne ultra crepidam.

Ciao
09 febbraio 2010 20:01
BigRedCat ha detto...
Sbagliato, sciroccati. Sbagliato....

sabato 16 gennaio 2010

La Crisi di Tanker Enemy


Tanker Enemy è in crisi.

Da diversi mesi oramai, l'unica attività dei ricercatori indipendenti del più famoso comitato del mondo si limita ad un stanco copia&incolla di articoli ottenuti da qualche "gentilissima" dottoressa o "gentilissimo" attivista. Se l'argomento non riguarda direttamente le scie chimiche, il Comitato si limita ad aggiungere qualche riga evocativa nell'introduzione, forzando un nesso che spesso non c'è nemmeno a cercarlo con il telemetro.

Già il telemetro. Lo strumento che avrebbe dovuto, da solo, far cadere il NWO.

Dov'è il telemetro? Si è autodistrutto come previsto? ( ti ho dato una buona idea eh?)

E che ne è dell'attività di ricerca outdoor del comitato? Dove sono finiti i goniometri, le telecamere costate una fortuna, il fonometro, i sopralluoghi alle alture Sanremesi?

Niente di niente, ormai.

Un nuovo anno è passato. La depopulation non sta funzionando. Niente morgellons (che stava già dilagando anni fa). Niente False Flag. Niente siccità indotta (anzi!).

Il controllo mentale ha fallito, se si leggono post e commenti della cricca complottista, con una particolare menzione all'inarrivabile Ubi Morazzoni.

Niente. Finita.

L'epoca pioneristica che tanto ci ha fatto divertire è oramai alle spalle. Il Ricercatore Straker non si espone più in prima persona con le sue acrobazie scientifiche.

Chissà perchè.

Forse ha esaurito la vena creativa.

Forse si è reso conto della incredibile sequenza di sesquipedali pasquinate [(c) Zret] che ha inanellato da quando si è riciclato da informatico ufologo a sciachimista architetto.

E se ne vergogna.

Adesso vuole solo dibattere con i quelli che lui definisce "pesci grossi", il grande Ricercatore.

Chissà che magari, per mettere definitamente il bollino "chiuso per vergonga" al suo agonizzante comitato, non venga presto accontentato...



mercoledì 13 gennaio 2010

Il Giorno dello Sciacallo


Mi domando perchè mi arrabbio ancora a leggere queste cose. Oramai dovrei esserci abituato.

"paolo ha detto...
Non ho il minimo dubbio che il terremoto occorso ad Haiti sia di natura artificiale.
Innanzitutto perchè mai ha colpito in prevalenza la capitale Port-au-Prince ed i relativi dintorni? Ovviamente perchè il grosso della popolazione dell'isola si trova lì.

Catastrofe immane per la quale non esistono gran che rimedi. La maggior parte dei feriti e dei fratturati - forse centinaia di migliaia - è destinata a soccombere senza che sia possibile portare il minimo aiuto.

Gente,ahimè, di terza o quarta categoria la cui esistenza non vale un bottone. Li ho visti un pò di haitiani a Santo Domingo diversi anni fa e non mi hanno fatto di certo una buona impressione.

Anche le considerazioni numerologiche, a parte quelle relative alla 'depopulation' e all''ethnical cleansing' nei confronti di una popolazione disperata, depongono per l'artificialità di tale terremoto.

La data 12/01/2010 è passibile di alcune riflessioni. Ad esempio, se a tale data togliamo gli zeri otteniamo: 12-1-21 e, se consideriamo che 121 è il quadrato di 11 abbiamo già ottenuto un elemento di grande significatività.

Possiamo anche separare il 121 dal 21 e, focalizzandoci sul 21 vediamo che esso, dal momento che lo si ottiene facendo 3X7, esalta il simbolismo del numero 7. Gli Illuminati usano tale cifra per significare la morte. Moltiplicato per 3, il 7 indicherebbe dunque una mortalità prodigiosa. Il che è poi quanto s'è verificato ad Haiti.

In molti ricorderanno sicuramente l'attentato avvenuto nel metrò di Londra il 7/7/7. Anche lì i tre sette che stavano appunto ad indicare 'morte'.

Ma ovviamente si possono fare ulteriori considerazioni numerologiche alla portata di chiunque abbia voglia di cimentarsi.

13 gennaio, 2010 22:41
Straker ha detto...
Paolo, quanto hai scritto è davvero interessante!

13 gennaio, 2010 23:09"


Paolo. La tua intelligenza, la tua sensibilità, la tua onestà intellettuale mi mettono a disagio. Mi sono pemesso comunque di fare una interpretazione del significato sapienzale del tuo nickname secondo i dettami della smorfia napoletana, e ne sono usciti i seguenti numeri

22: il pazzo ('o pazzo)
23: lo scemo ('o scemo)
71: l'uomo di merda (l'ommo 'e merda)

Curati.

sabato 9 gennaio 2010

L'essenziale è invisibile agli occhi.


Zret scrive:

"Al principio di ciascun anno i profani si divertono a spulciare tra le previsioni astrologiche per mostrare che non si sono adempiute e per dimostrare che l'astrologia è una pseudo-scienza. E' inutile tentare di spiegare a costoro il significato di tradizioni che non sono tanto arti divinatorie, ma discipline esoteriche avulse per lo più da fini empirici, perché radicate in un universo simbolico, appartenenti ad orizzonti sapienziali.

Menti invischiate in schemi razionalisti, irretite in pregiudizi scientisti non possono comprendere la dottrina delle corrispondenze né il valore di ciò che è essenziale e "l'essenziale è invisibile agli occhi"."



Cavolo hai ragione! Se l'astrologa Ambaradax, per fare un esempio, ha detto che che nel 2009 Belen Rodriguez si sarebbe sposata con Pupo e la cosa non è avvenuta sono io che non ho capito un cazzo. Si, sono io che non sono in grado di interpretare profezie radicate in un universo simbolico, appertenenti ad orizzonti sapienziali.


Povero coglione ignorante che sono!


Forse occorreva una interpretazione cabalistico/esoterico/allegorica comparata alla dottrina delle corrispondenze.


A questo punto occorre che qualcuno lo spieghi ai presentatori di programmi di intrattenimento pomeridiano.

Hey, Lamberto! Guarda che la frase del mago Otelma "Il Torino vincerà lo scudetto" va avulsa dal significato empirico. Capito? Occorre fare ricorso agli orizzonti sapienziali.

E che diamine!


Probabilmente significa che Il Piccolo Popolo sta per raggiungere il Regno di Toth scacciando i Coboldi che si uniranno ai Kelpie presso l'area 51, Hangar 28.


E pensare che un cartomante, ieri, mi ha detto che tuo fratello avrebbe trovato un lavoro onesto nel 2010. Chissà che diavolo vuol dire in realtà.
Peccato.
Professore... meno male che ci sei!