sabato 8 novembre 2008

Tonino e il NWO




Roma - L’Italia dei Valori, paranormali. Dopo il lodo Alfano, la dittatura strisciante e il maestro unico, Di Pietro ha scoperto un’altra nefandezza propinata dal governo: le scie chimiche. Quelle strisce bianche che gli aerei lasciano dietro quando volano. Tutti pensano siano semplici scie di vapore acqueo e gas espulsi dai motori. Invece no, dietro c’è l’inghippo, il complotto mondiale, e Di Pietro, da buon inquirente, lo ha scoperto. Altro che vapore, quelle scie sono un pericolo per il pianeta, nascondono misteriose particelle «introdotte al fine di creare modificazioni climatiche». Ha scritto proprio così Di Pietro, in un’interrogazione al ministro dell’Ambiente, «sostanze chimiche introdotte al fine di creare modificazioni climatiche». In pratica il leader Idv sospetta una specie di «Spectre», un’organizzazione segreta di cui è complice anche il governo italiano, e che metterebbe questi veleni dentro i motori degli aerei per cambiare il clima del pianeta. A che scopo? Per far sciogliere i ghiacciai e imbottigliare l’acqua? Per andare al mare anche a dicembre? Per risparmiare sul riscaldamento? Chissà.
Il problema è che, per gli scienziati, le scie chimiche sono una nota bufala, una leggenda senza fondamento per complottisti paranoici, una serie di strampalate teorie secondo cui, per fare un esempio, le scie degli aerei conterrebbero schifezze di ogni genere tra cui: virus, batteri, droghe, Ogm, nanomacchine, muffe, parassiti e persino globuli rossi essiccati. Ancora più deliranti i motivi addotti dai rimestatori di leggende metropolitane. Le sostanze sarebbero irrorate in cielo per aumentare il riscaldamento globale ma anche «per generare alluvioni o siccità a comando» (ma di chi?), per creare «un habitat ideale per razze aliene» o «per controllare le menti della popolazione». La bibbia dei complottisti sono i siti «Gli occultatori» e www.sciechimiche.org. Sul web cose del genere trovano sempre adepti, più curioso che si aggreghi anche un ex ministro. E allora perché non un’interrogazione anche sul mostro di Loch Ness, sugli alieni che mangiano le capre, sui cerchi nel grano, sul triangolo delle Bermude? Anche su questi misteri il governo è stato piuttosto vago finora.
Dell’interrogazione paranormale dell’Idv si è occupato il sito anti-bufale attivissimo.net, che ha smontato pezzo per pezzo l’argomentazione di Di Pietro sulla base di un documento del Cicap, il Comitato italiano per il controllo delle affermazioni sul paranormale, ovvero chimici e scienziati seri. Ne risulta che, a parte l’intestazione e la data, la lettera del leader Idv sia una sequela di affermazioni per sentito dire. Scrive Di Pietro: «Le scie chimiche sono scie di gas di scarico, e sono create da un fenomeno di condensazione». In realtà sono tre cose diverse. Le scie di condensazione sono vapore acqueo, i gas di scarico non c’entrano nulla con la condensazione e le scie chimiche, semplicemente, non esistono. Scrive Di Pietro: «Nel 1998 in Canada in seguito ad una notevole presenza di scie anomale furono analizzati diversi campioni di terreno dai quali risultò che essi contenevano una quantità di particolato di alluminio venti volte superiore al limite indicato per l'acqua potabile». Anche qui non ci siamo. È noto che nelle sostanze solide c’è più alluminio che nei liquidi. Quindi il fatto di trovare più alluminio nel terreno che nell’acqua potabile è strano come trovare più tracce di carne in un pollo arrosto piuttosto che in un gelato al pistacchio. Scrive Di Pietro: «... secondo tali studiosi le scie chimiche...». Secondo il Cicap invece questa teoria complottistica non nasce da «studiosi», ma da Bill Brumbaugh, «un conduttore radiofonico americano», che nel 1995 osservò le scie degli aerei e si convinse che facessero molto male alla salute. A quella mentale sicuramente."


Spiacente, Tonino, sei simpatico ma qui non si fanno sconti . Fare il deputato è una responsabilità, grave ed impegnativa. Il discernimento è una virtù necessaria, anzi, indispensabile.
BigRedCat

30 commenti:

AMD ha detto...

Primo!!!!

Ciao Gattone ;-)

axlman ha detto...

Secondo, ma almeno ho qualcosa da dire :-P

Gattone, l'immagine non si carica.

axlman ha detto...

Mi sono accorto che la stai linkando da un altro sito, cosa molto sconsigliabile per almeno due motivi, uno altruistico e uno egoistico:

1) per una questione di rispetto (usi banda altrui e questo non è bello);

2) per una questione pratica (se la tolgono nell'altro sito, rimani senza anche tu).

Conviene sempre copiare le immagini e caricarle sul proprio sito, si evita di fregare e di essere fregati.

markogts ha detto...

Cazzarola, prima Menia, poi Il Giornale. Sta a vedere che le scie chimiche diventano "di sinistra". Sarò mica un compagno che sbaglia?

axlman ha detto...

markogts ha scritto:
Sta a vedere che le scie chimiche diventano "di sinistra".

Ehmmmm... prova a vedere a quali partiti politici appartenevano anche gli altri parlamentari che prima di Di Pietro hanno fatto interrogazioni simili...

markogts ha detto...

Tutti tutti?

underek_ ha detto...

si marko :):)...
a proposito, la risposta all'interrogazione patacchifera la trovate qui ... mmmhhh... quindi il pensiero che ne segue è... chi spruzza è di destra? LOL :)

axlman ha detto...

markogts ha scritto:
Tutti tutti?

Praticamente...

Riferendomi al partito cui appartenevano quando presentarono l'interrogazione, che qui in Italia ormai i partiti cambiano nome ogni due per tre e i politici cambiano partito anche più spesso:

- Italo Sandi (DS)

- Piero Ruzzante (DS)

- Severino Galante (PdCI)

- Gianni Nieddu (DS)

- Amedeo Ciccanti (UDC)

- Katia Bellillo (PdCI)

- Sandro Brandolini (PD)

- Antonio Di Pietro (IdV)

BigRedCat ha detto...

Scusate per la barbara tecnica dell'immagine incorporata da url, ma da mobile e' l'unica possibile. Correggero' al mio rientro a MAN.

markogts ha detto...

Per fortuna che esiste l'UDC.

Alessandro ha detto...

Ecco questo era quello che speravo non dovesse mai succedere... essere costretto a dar ragione e a complimentarmi con il Giornale. Vacca eva. Sta giornata è iniziata malissimo.
Certo però che anche sti politici....

Thomas Morton ha detto...

Porca miseria Axlman, dopo averti letto mi sa che devo cambiare tutte le immagini del mio blog.
Ero consapevole del rischio che le immagini sparissero, ma non avevo pensato che così rubavo anche banda agli altri.

markogts ha detto...

@ Alessandro:

perché, invece dover dar ragione a Menia, per uno sloveno come me, pensi che sia piacevole? Era proprio quello che avevo scritto a quel gran scienziato di Brandolini.

LOL (per no pianzer)

BigRedCat ha detto...

Beh, credo non sia un mistero per nessuno. Il complottismo militante e le sue "metastasi" moderate trovano terreno fertile nell'alveo dell'ambientalismo estremo e, di conseguenza, di un certo tipo di sinistra antiamericanista, antiatlantica. Del resto ve lo vedete un giovane berlusconiano in giacca e cravatta all'aeroporto di Bari insieme a Mr Jones con il cartello "No scie Chimiche, Cribbio!"

:-))

Luciano ha detto...

axlman ha ragione sulle immagini e qualcuno (Sterker no, è troppo ignorante) potrebbe farvi qualche scherzetto. Per documentarvi fate questa ricerca.

*******************

Le scie chimiche sono degli ignoranti; la politica non c'entra nulla.

Luciano ha detto...

Una curiosità/primizia (così il fratello scemo di Sterker domani ci scrive un poema:

http://www.nanobama.com/

axlman ha detto...

BigRedCat ha scritto:
Il complottismo militante e le sue "metastasi" moderate trovano terreno fertile nell'alveo dell'ambientalismo estremo e, di conseguenza, di un certo tipo di sinistra antiamericanista, antiatlantica.

Calma, dipende anche da fanta-complotto e fanta-complotto: se parli di «scie chimiche» naturale che se ne innamorino gli ambientalisti della domenica molto ingenui e/o gli ambientalisti di facciata che ci marciano su certe scemenze, ma se parli ad esempio di signoraggio, andava molto di moda nei partiti di destra, soprattutto quelli di estrema destra (Forza Nuova, Fronte Nazionale e Fiamma Tricolore lo avevano nel programma elettorale nel 2006).
Con, ovviamente, delle eccezioni: infatti il povero Tonino aveva abboccato pure alla bufala del signoraggio (non so se poi si sia dato una svegliata sull'argomento o meno).

markogts ha detto...

Così come ho sentito dire che certe boiate su Rotshild e rettiliani provangano dal "centro" (quello di Roma, per capirci).

Chiaramente, come dice Luciano, ci sono cretini di dx e cretini di sx, ma nel caso delle scie chimiche non posso non vederne il fascino apparente soprattutto per una certa sinistra becera e antiamericanista.

Ann@ ha detto...

Così come ho sentito dire che certe boiate su Rotshild e rettiliani provangano dal "centro" (quello di Roma, per capirci).

io abito a roma in periferia..sono rettiliana o no? non ho capito...

brain_use ha detto...

ci sono cretini di dx e cretini di sx, ma nel caso delle scie chimiche non posso non vederne il fascino apparente soprattutto per una certa sinistra becera e antiamericanista.

Sapessi per l'11/9...

markogts ha detto...

@ ann@: intendevo il Vaticano. Però ripeto che non ho prove, né sono esperto di complottismi e leggende metropolitane.

BigRedCat ha detto...

Mi piacerebbe ascoltare in stream la trasmissione di S.M. Paolo Attivissimo, mannaggia. E' proprio in topic. La ascolterò in podcast.
E' vero che i complottismi sono compagni fedeli di ogni estremismo o integralismo. Notavo solo una tendenza in questo momento storico, ma non dimentico che qualunque potere forte, palese od occulto, ha bisogno di additare un nemico. Vero o rettiliano che sia...

markogts ha detto...

Le potenze demoplutocratiche?

usa-free ha detto...

no, quelle sono solo un sottoinsieme delle potenze demoplutocattocomusadomasonazi-massonsioniste! Puff! Pant! :P

Claudio Casonato ha detto...

@usafree.
potenze demoplutocattocomusadomasonazi-massonsioniste!

Di matrice cinoaraba, ovviamente! Se ti dimentichi questo, ti perdi il meglio!
Ciao

markogts ha detto...

Vogliamo parlare delle "sinarchie"?

usa-free ha detto...

Di quelle quantistiche soprattutto, perchè occorre cambiare paradigma! :D

markogts ha detto...

Grande capo estiquaanti ha parlato.

peev delta mike ha detto...

non é riuscito mai a trovare il vero nome di nessuno, conosce solo quello di hanmar e lo sbaglia pure, ma é veramente fuori di testa

Hanmar ha detto...

Beh, il mio lo conosce solo perche' un suo segugio ha ravanato per bene nella Rete (si vede che aveva tempo da perdere) fino a trovare un post su di un forum dove, quando ancora non pensavo di dovermi confrontare con dei pazzi furiosi, avevo lasciato il mio indirizzo Gmail.
Ma, ripeto, all'epoca ero moooolti piu' fiducioso sulla qualita' di persone che trovavo online.

Saluti
Hanmar