martedì 11 novembre 2008

Aracnofobia



~k99~ ha detto...
In effetti ultimamente anch'io ho
iniziato a notare questi filamenti, sono come le scie finche non le "conosci"
non le noti.Da quando hanno arato i campi è molto facile vederle perchè si
"tendono" da una zolla all'altra, e in contro luce si notano una marea di questi
filamenti lunghi, che luccicano al sole mossi dalla brezza.Sono tutti filamenti
singoli non formano mai un incrocio.Sono solitamente tutti tesi nella stessa
direzione.Se ci si avvicina, dopo averne notato il luccichio, si rendono
totalmente invisibili.Quando cadono dall'alto sono lunghi circa 3 metri.Adesso
che li ho notati, ho iniziato a cercare di fotografarli ma è molto difficile,
prossimamente come suggeritomi da Straker, proverò con una luce UV.
10
novembre, 2008 18:05
vibravito ha detto...
Riporto anche qui il mio commento che
ho scritto sul blog scie-buccinasco:=========================Anch'io, sempre l'8
novembre, sempre in zona Milano Sud, mentre ero in moto ho imbeccato un
filamento simile. Ho anche fatto delle foto e dei brevi video dove si vede
questo strano filamento attaccato in parte al cupolino della moto ondeggiare e
rimanere in sospeso a causa del venticello.Confermo tutte le tue impressioni, in
particolare il modo evidente in cui riflettono il flash.A questo link
si posono scaricare le foto(12MB)Qui uno dei video(23MB)=========================
10
novembre, 2008 18:15
Zret ha detto...
La cosa grave, K 99, è che questi
filamenti sono in ogni dove: nel cibo, nell'acqua, nell'aria. Sarà per questo
che le persone sono quasi tutte malate?
10 novembre, 2008 18:20
Straker ha detto...
Ciao K99. L'aspetto agghiacciante di
questa faccenda è che la maggior parte delle segnalazioni parlano di filamenti
sui campi appena arati. Ciò significa che le prossime colture saranno
adeguatamente contaminate dai polimeri e finiranno nel ciclo alimentare, insieme
alle altre schifezze OGM (vedi i neonicotinoidi inclusi nel mais).Confermo le
tue puntuali osservazioni: i filamenti che si vedono "planare" in cielo sono
lunghi oltre tre metri e se si fa bene attenzione tenendo la corona solare
oscurata e fotografando sul bordo illuminato, si riescono a riprendere mentre si
espandono (prima sono sferoidali e poi si sfilacciano divenendo filamenti). Sono
ottimi veicoli per il trasporto di elmenti chimici e/o biologici e sfruttano
tale caratteristica per venire trasportati dal vento su vaste areee, sfruttando
l'effetto vela.
10 novembre, 2008 18:21
Straker ha detto...
Segnalo questo
articolo
, nel quale si spiega come poter osservare le fibre che ci
circondano.
10 novembre, 2008 18:24
loryyy69 ha detto...
nè ho visti diversi di filamenti
volare in posizione verticale,non mi sono apparsi molto lunghi,direi mezzo
metro,però nel bel mezzo della citta. più spesso ne ho trovati diversi sulla
macchina,e non conto tutti quelli che si trovano entrando in un bosco.li però è
facile sbagliarsi con le ragnatele vere.ho provato a fotografarli ma non si
vedono bene,non ho più maledizioni disponibili per i responsabili di questa
disgustosa operazione criminale.
10 novembre, 2008 20:17
Spiderman ha detto...
HAHAHAHAHAHHAHHA !!!!! SWOOOOSHHH!!!!! SWISSSSSHHH!!!

48 commenti:

Karl ha detto...

Come si chiamano i ragni che fanno queste ragnatele?

Karl

Itwings ha detto...

Ragni chimici...?

Itwings
Immaginifico Documentiere e Alacre Tessitore del Fibroso e Appiccicoso Comitato Banfer Enemy

Enrico ha detto...

Si chiamano "tutti"

Beh, magari tutti no, ma immagino che nessuno abbia detto loro che i ragni, soprattutto quando sono "infanti", si mettono a "svolazzare" attaccati a un filo di ragnatela e fanno decine di metri in planata, se le condizioni sono favorevoli, eh?

O che ci sono ragni che ci sguazzano nelle zolle di terra appena arate?

O che ci sono ragni che non fanno ragnatele come quelle dei cartoni animati, ma a forma di imbuto, o altro?

Che "grumi" di tela rovinata si possono trovare in giro?

Che la rugiada si attacca alla ragnatela?

Non oso pensare che verrà fuori quando farà freddo quest'inverno, e i fili si copriranno di brina.

E dire che ODIO i ragni...

Saluti, Enrico.

Hanmar ha detto...

Ma soprattutto il commento di lory...
e non conto tutti quelli che si trovano entrando in un bosco.li però è
facile sbagliarsi con le ragnatele vere.


Come dire, se vedo un animale a quattro zampe, con gli zoccoli ed il manto a strisce NON penso sia un giocatore della Juve...

O no? :P

Saluti
Hanmar

BigRedCat ha detto...

Mi da un pò fastidio il fatto che stiate deliberatamente ignorando il ruolo di Spider Man in questa faccenda. Dove credete che vadano a finire le ragnatele che secerne per muoversi di casa in casa?

El ha detto...

Ma chiaramente hanno preso questi filamenti e li hanno fatti analizzare..... vero???

Hanmar ha detto...

@ El:
ti rispondo seriemente (per una volta posso farlo, no?)
Si, un ricercatore laureato in tesi di dottorando li ha analizzati proprio qui a Venezia, prelevati presso il parco di San Giuliano.

Ho la relazione originale, speditami da lui.

Precisiamo che crede ad un'origine "anomala" dei filamenti, ma che dalle analisi effettuate ha concluso che non si puo' affermarlo con assoluta certezza e che sono necessarie altre analisi.

La suddetta relazione e' a disposizione di chiunque ne faccia richiesta in forma privata.
(dato che me la ha spedita senza problemi e che la stessa e' pubblicata credo non vi siano restrizioni)

Saluti
Hanmar

Karl ha detto...

Ahh grazie Enrico, allora viva i ragni!

Karl

El ha detto...

@hanmar
Oh bene, visto che il complottista non va alla scia, la scia va al complottista. ;-)

Tornando seri: se puoi inviarmela per posta ne sarei felice, oppure se puoi mettermi in contatto con questo ricercatore.Sono curioso di sapere i risultati e le sue considerazioni.

Grazie

kassovitz ha detto...

.Adesso
che li ho notati, ho iniziato a cercare di fotografarli ma è molto difficile,
prossimamente come suggeritomi da Straker, proverò con una luce UV.


Auguri per la ricerca stile CSI e, mi raccomando, prenditi tutte le raccomandazioni possibili per proteggere i tuoi occhi.

Marco ha detto...

@Hanmar

Avevo letto l'abstract di quel lavoro ma non ne ho piu' saputo nulla.
Sarei interessato anche io alla ricezione del documento completo.
Anche perche' mi pare che Stanker si sia lamentato piu' volte della defezione dell'autore dal gruppo sciachimista...

jumbofall0(at)tiscali.it

:)

Marco ha detto...

Ho letto il documento mandatomi da Han, mi sento di esprimere un paio di commenti a caldo...

1- Come articolo o anche brief communication lascia molto a desiderare, soprattutto la parte dell'analisi chimica non si capisce come sia stata effettuata, c'e' uno spettro d'emissione per cui forse l'ha passata in uno spettrofotometro a incandescenza. Ma un qualsiasi referee l'avrebbe bocciato anche solo per questo...

2- L'analisi qualitativa e quantitativa e' compatibilissima con la fibroina delle ragnatele cosi' come le foto e le aggregazioni presentate. Eventi del genere sono relativamente comuni specialmente in aree verdi come i parchi.
Parlare di nanotubi e di grossa presenza di carbonio e' altamente fuorviante in questo caso.

In sostanza la vita sulla terra e' a base carbonio, se analizzo un'unghia o un capello avro' un'alta percentuale di carbonio (paragonabile a quella dello studio) ma non vuol dire che l'unghia sia artificiale.

Mi sarei aspettato alte percentuali di bario, nanomunghi o quanto meno silicio in quantita' per propendere per un'origine anomala..certo, altri studi sulla cosa fanno sempre comodo perche' non si sa mai, ma da quel che leggo non ne vale la pena...
Capisco se poi l'autore accortosi della piega dei suoi studi non abbia continuato..

Forse e' stato ManSpider :)

markogts ha detto...

Ma SpiderMan è perché è originario dell'isola di Man?

Itwings ha detto...

Ma questo lo avete già visto?

http://www.harrr.org/trascendentale/99/apparsa-in-cielo-scia-chimica-con-la-sagoma-di-carlo-conti

ROTFL !

BigRedCat ha detto...

Spiderman, Spiderman,
Does whatever a spider can
Spins a web, any size,
Catches thieves just like flies
Look Out!
Here comes the Spiderman.

Is he strong?
Listen bud,
He's got radioactive blood.
Can he swing from a thread
Take a look overhead
Hey, there
There goes the Spiderman.

In the chill of night
At the scene of a crime
Like a streak of light
He arrives just in time.

Spiderman, Spiderman
Friendly neighborhood Spiderman
Wealth and fame
He's ingnored
Action is his reward.

To him, life is a great big bang up
Whenever there's a hang up
You'll find the Spider man.

Enrico ha detto...

@Karl: eh, lo so, non sono stato particolarmente esaustivo. Non posso dirmi esperto di settore; tuttalpiù, lavorando "sui campi", un osservatore.

Ci sono anche degli insetti che producono "filamenti carboniosi" (bella eh?): la processionaria è una di questi, per dirne una.

Anche altri insetti, in forma larvale (quando sono bruchi, insomma) "svolazzano" attaccati a fili di seta, o penzolano dai rami. Però non so quanto durano questi fili, se sono come quelli dei ragni, per capirsi.
Dovrei guardare i libri che ovviamente non ho sottomano...

Saluti, Enrico.

BigRedCat ha detto...

Charlie ha detto...
A roma ogni volta che li faccio notare mi dicono...tu non stai bene!!! non lo vedi che sono ragnatele...oppure sarà qualche animaletto strano...:-(((

(...)

Ma no Charlie daje. Sò tutti complisci der complottone nun vedi? Te pijano per culo! Nun je dà retta Chà!!

Marco ha detto...

@Enrico.

Confermo, in natura ci sono molti esempi di questo tipo. Detto da uno del campo.

Anche senza bisogno di andare a controllare i libri ci sono anche episodi in cui tutti i ragni di una certa specie migrano.
Vedi video sulla rete con chiave di ricerca (balloon spider o flying spider)..

markogts ha detto...

Dai, uffa, mi fanno schifo i ragni! Non fatemi correre ai ricordi orribili della mia infanzia nella casa di campagna dei nonni... Ragni grandi come pugni, prima di entrare nel letto alzavo tutte le lenzuola per controllare di non avere coinquillini pelosi, ragnatele in ogni dove, e nei campi altre ragnatele che non sapevi mai chi le aveva fatte, processionarie, bestie... Bleah che schifo!

Enrico ha detto...

@Marko: pensa a me che con queste condivido "lo spazio di lavoro"... >.<

Ma... ahhh! il gusto nello "schìcìarli" sotto la suola degli scarponi!

Saluti, Enrico.

BigRedCat ha detto...

Paperinik ha detto...

io in giro schifezze setose almeno non ne lascio...

Hanmar ha detto...

Abbiate piu' rispetto per gli aracnidi, che anche se non riscuotono la mia totale simpatia, almeno hanno il compito sociale di ridurre le malefiche zanzare (vulgo musati.

Echecappero! :D

Saluti
Hanmar

BigRedCat ha detto...

Ragazzi, ecco qualche numero da giocare al lotto sulla ruota di Sanremo:

Zret ha detto...
Trupho, interessanti queste tue glosse simboliche. Si è creato l'asse del 16? Tra l'altro 44 è multiplo di 11. Non trascurerei il ponte costituito da Biden con Roma.

E' pur sempre possibile che egli sia fulminato sulla via di Damasco: ce lo auguriamo tutti.

La pietra di pragone, come nota Parvatim sarà l'Amero.

Marco ha detto...

ma che lingua parla Zret?

axlman ha detto...

Fuffolano stretto, con cadenza apocalittico-sfigato-profetica e accento da piccolo, patetico Savonarola fallito.

Riccardo ha detto...

Ma a me più che fili di ragno sembrano bavozze di qualche brucozzo, tipo processionarie. Non è che con tutta la pioggia che è venuta giù gli si sono disfatti i nidi e il vento li ha portati in giro?

Enrico ha detto...

@GV (Gran Visir) Vero, ma preferisco le rondini: faranno più casino, scacazzeranno di più e una sola non farà primavera, ma almeno non hanno otto zampe eccetera, che mi vengono i brividi solo a scrivere (paranoia mode ON)

Parlando der proffffezzore ho una domanda un po' ot ma la devo fare che è da un po' che volevo trovere il momento giusto e a parlar di ragni sono ancora in "modalità paranoia devo dirlo anche se non centra un ciufolo"

Avete mai avuto occasione di leggere "Fotografare"? che alla fine ogni tanto c'è un "articolo" (virgolettato perchè è dura definirlo tale) del "vecchio" Ciapanna (nel senso che è il Ciapanna padre, di cui mi sfugge il nome)che ci da giù di seghe mentali tra numeri cabala sionismo america satana e chi più ne ha più ne metta?

Se si, qualcuno sa spiegarmi cosa c...cosa diamine ci sta a fare una "rubruca" del genere in un giornale di fotografia?

Saluti, Enrico.

(modalità paranoia off)

Riccardo ha detto...

Ci ero andato vicino (e scusa Enrico ma non avevo visto il tuo commento):
ecco qua

brain_use ha detto...

E se fossero residui delle sputacchiate del povero Alessio?
;-)

markogts ha detto...

Regà, che schifo!!!

Enrico ha detto...

@Riccardo: nema problema ^^

Tra l'altro, essendo in tema, consiglio, anzi, chiedo col quore in mano a tutti: se vedete nidi ancora attivi del genere su un albero e l'albero è vostro o di qualcuno che conoscete, tagiate via ramo e tutto e bruciate tutto subito perchè ci sono pochi antiparassitari che agiscono efficacemente contro processionarie e simili, e se arrivano allo stadio adulto e volano via, la generazione successiva farà lo stesso macello che si vede nelle foto del link di Riccardo da un'altra parte. Oppure se sono parchi pubblici o simili avvisate chi di dovere, se potete (poi non è detto che facciamo qualcosa, ma è un'altra storia).

Saluti, Enrico.

gg ha detto...

"Spiderman ha detto...
HAHAHAHAHAHHAHHA !!!!! SWOOOOSHHH!!!!! SWISSSSSHHH!!!"

Super ROTFL :D

Itwings ha detto...

A proposito delle migliaia di voli militari per scaricare tonnellate di schifezze varie...
... ma con quali soldi?

http://iltirreno.repubblica.it/dettaglio/Aerobrigata-di-Pisa-senza-soldi-voli-umanitari-a-rischio-benzina/1544466?edizione=EdRegionale

brain_use ha detto...

ma con quelli del signoraggio, no?
Non hai studiato bene, o immaginifico!
La sanno lunga, i complottisti!
Lascia fare a loro e dimenticati crisi economica e attentatori integralisti fuori di cotenna...

Umby9000 ha detto...

@enrico,

Non so ora ma quando ero giovane io e studivo agraria, mi sembra che fosse ad obbligo di legge il pulire gli alberi dalle processionarie, che in fase larvale sono anche molo uricanti al contatto...

Umby9000

Enrico ha detto...

E' possibile. Di sicuro, era caldamente consigliato con opuscoletti, manifesti eccetera.
Purtroppo non è facile controllare il privato in questi casi, e anche il pubblico non sempre si muove o riesce a muoversi con la dovuta celerità.
Il grosso problema è che fanno più di una generazione a stagione e si spostano un po' come il fuoco, se mi passate il paragone.

Sono urticanti non tanto perchè rilasciano sostanze urticanti, come fa l'ortica, ma perchè (anche qua vado a memoria) usano i finissimi peli come "arma difensiva"; sono un po' come la lana di vetro, per capirci.

Non sono proprio spiegazioni chiarissime, eh?

Saluti, Enrico.

usa-free ha detto...

"le processionarie, che in fase larvale sono anche molo uricanti al contatto..."

Ne sa qualcosa mio cugino, una volta mentre era sotto un albero gli è caduta addosso una processionaria e si è infilata tra la nuca e il colletto della camicia :D

underek_ ha detto...

e se 'sti filamenti non provenissero dal cielo ma da più oscuri e remoti luoghi quali le mutande di qualcuno a casaccio? :):)


underek_


zozzone quantico dei misteri mutandiferi et ragnatele polimeranti assortite del filamentoso comitato nazionale "Cazzar Enemy"

peev delta mike ha detto...

ricordo gli squinternati articoli di Ciapanna,forse si chiamava Cesco? non sono mai riscito a capirci un tubo.
qualche anno fa dopo un allenamento in pineta a castelfusano mi cambio e infilo i pantaloni della tuta in cui avevo preventivamente spiaccicato un paio di processionarie. Il terribile ricordo di quell esperienza mi impedisce continuarne la narrazione !
ciao

AMD ha detto...

Il mio gradimento dei commenti fin qui postati:

1° axlman
Fuffolano stretto, con cadenza apocalittico-sfigato-profetica e accento da piccolo, patetico Savonarola fallito.

2° hanmar
Come dire, se vedo un animale a quattro zampe, con gli zoccoli ed il manto a strisce NON penso sia un giocatore della Juve...

3° bigredcat
HAHAHAHAHAHHAHHA !!!!! SWOOOOSHHH!!!!! SWISSSSSHHH!!!

Grazie per le risate

AMD

gg ha detto...

"Blogger BIG P ha detto...

Ciao a tutti voglio segnalarvi che proprio in questo momento mentre riguardavo un vecchio film "Bianco,Rosso e Verdone" datato 1981 al minuto 36:48 si vede una lunga scia bianca in cielo che percorre tutta l'inquadratura.Che ne pensate?Nel 1981 le irrorazioni non c'erano ancora vero?"


"Il fatto è che esistono due versioni di quel film e nell'originale, guarda caso, le scie non ci sono, per cui sono state aggiunte."

Per favore...no...questa noooo....sto perdendo le forze come sansone...se sento troppe stronzate grosse una dietro l'altra...perdo i capelli e quindi la forza...un pò come strakkino che ha perso i capelli a dirne troppe :P
aiuto

Hanmar ha detto...

Spero che il comandante abbia la versione ORIGINALE a supporto e che voglia essere cosi' gentile da mettere lo spezzone sul Tubo.
Se ha paura di ritorsioni della SIAE basta che me lo spedisca, glielo pubblico io, tanto anche se mi bruciano l'account chemmefrega.

Saluti
Hanmar

markogts ha detto...

Carlo Verdone, data di nascita 17/11/1950, sommando le cifre fa 25 cioé 2+5=7, e sette, citando la summa di wikipedia italia:
"Nella sua valenza negativa è associato a dubbio, inganno e menzogna."

Inoltre non v'è chi non veda il *verde* nel suo nome, e, cito da questo sito:
"Talvolta il verde è anche associato ad una simbologia negativa. È il colore della rabbia e della putrefazione, del veleno e dell'invidia; nel corpo umano il verde è segno di grave malattia e di morte."

Il verde inoltre è associato al 6. Ora, gli accrescitivi di verde sono:
verde=>più verde=>verdone

che equivale a 6=>66=>666

che, come tutti sanno, è il numero del diavolo.

Quindi, tutto previsto e calcolato fin dal concepimento di questo che sembra essere un innocuo attore, innocuo come le innocue velature sopra Sanremo >:->

Adesso smetto ché sennò comincio a crederci ;-)

BigRedCat ha detto...

@Marko..
è un sinarchista della peggior specie! Dietro un aspetto pacioso e rassicurante si nasconde un'indole luciferina, anzi lucifuga!!

gg ha detto...

Ma non dite pasquinate!
:P

Riccardo ha detto...

Marko, gattone: basta sniffare tele di ragno, please. Torniamo alle cose serie.

frittomister ha lasciato un nuovo commento sul post "Elisir di morte":

Pensate al DrHouse, serie ben fatta e di grande impatto, che manipola le menti per far credere cose fantasiose del tipo che la medicina ha capito qualcosa della vita, e che una molecola (meglio se sintetica) può interagire in modo prevedibile e proficuo su un sistema estremamente complesso come un organismo.


In altre parole, se ho mal di testa è inutile che prenda un'aspirina, perché può succedere tutto e il contrario di tutto. Ma li pagano a cottimo per scrivere di queset caxxate?

Hedges ha detto...

Sorge un dubbio,
qua c'è qualcuno che paga meglio del NWO,
ma che dico dubbio, un dubbione, un doplo dubbion de la Fargaz de la Cortega

Hedges

usa-free ha detto...

Bacab:

"Se due grattacieli costruti in maniera tale che uno schianto di un aereo fosse paragonabile ad un danno minimo che potessero ricevere sono crollati proprio in seguito a ciò e la gente pensa che una certa persona abbia spiegato che questo fosse possibile, capiamo quanto la società possa vivere solo in superficie, accettando ciò gli fa comodo per proseguire ancora ad occhi chiusi la propria vita."

?

che mal di testa! O_o