lunedì 5 gennaio 2009

IPSE DIXIT 2 ovvero "Mio Cuggino"? basta e avanza!


Citazioni e deliri tratti da: http://zret.blogspot.com/

(...)
Il costante riferimento alle fonti è, in una certa misura, un'aberrazione peculiare dei nostri tempi: gli antichi Greci, quando scrivevano, fossero logografi, storici, geografi non consideravano prioritario riportare un repertorio di fonti. Testimoni di eventi, visitatori di terre incognite ai loro concittadini, era considerata sufficiente la loro testimonianza. Il termine greco "historìa" deriva, infatti, da “hìstor” che significa "testimone oculare": senza dubbio i loro resoconti potevano essere viziati da imprecisioni, da distorsioni più o meno volontarie, da pregiudizi culturali, ma il pubblico accettava come globalmente veridiche e plausibili le descrizioni e le narrazioni degli autori, senza pretendere riferimenti ad altri testi.
(...).Certo, l'indagine era orientata, aduggiata qua è là ora da preconcetti ora da fini propagandistici, ma è temerario affermare che quanto vergarono i migliori scriptores rerum greci e romani è del tutto falso. Anzi, la loro mentalità, non ancora del tutto dominata dal razionalismo, li induceva ad ampliare l'orizzonte della ricerca, accogliendo fenomeni prodigiosi o indagando i moventi psicologici delle azioni.
Prescindendo comunque dai criteri storiografici, è evidente che oggi la fonte è diventata il pilastro degli studi umanistici e scientifici, a causa dell'erroneo convincimento che essa stabilisca la plausibilità di una tesi, se non addirittura un criterio di verità. Purtroppo si dimentica che molte fonti sono fittizie: i media di regime e la scienza accademica attingono a piene mani a fonti spurie. Giornalisti, storici contemporanei, scienziati... consapevoli o no, costruiscono una pseudo-cronaca, una pseudo-storia o una pseudo-scienza, usando veline, ricerche falsificate commissionate da multinazionali, dati manipolati ad arte. (...)


Allora è preferibile un articolo non referato, ma imperniato su osservazioni genuine a certe ricerche svolte sulla base di elementi contraffatti.Si è arrivati al non-senso di articoli invasi da note, addenda, sterminate bibliografie, apparati, tabelle, statistiche... in cui il contenuto originale dell'autore è ridotto ai minimi termini o annacquato tra i mille rivoli dei richiami. Citare Fichipedia è garanzia forse di attendibilità? Non appena si pubblica un testo con informazioni non allineate o all'apparenza inverosimili, alcuni lettori chiedono quali siano le fonti. Non sarà il caso di sostituire, almeno in qualche caso, a tutte quelle glosse, l'osservazione, l'intuizione, l'analisi sul campo? La citazione di studi precedenti è importante, purché sia uno studio fededegno, ma non può eclissare altre tipologie di argomentazioni, empiriche, pragmatiche e via discorrendo.In fondo, chi si appella alle fonti, si appella all'ipse dixit, al principio di autorità, (...) Sarebbe questo dunque il metodo scientifico? E' questo il progresso compiuto e tanto decantato rispetto all'ottusa ostinazione dei peripatetici?La preponderanza dell'autorità e del dogma sulla disamina, sull'investigazione, sulla riflessione, sul senso critico regna oggi incontrastata in ogni ambito "culturale". La scienza attuale è molto più dogmatica delle religioni, infinitamente più pretenziosa e nociva, in quanto strumento di controllo ed arma del sistema.Con quale autorità alcuni interpretano il "reale"ricerche svolte sulla base di elementi contraffatti? Con l'autorità che viene loro dall'amore per la verità. Non troveremo cercatori della verità tra i banditori delle versioni ufficiali; non troveremo neppure un pallido riflesso della verità, quand'anche inserissero in un articolo di dieci righe una monumentale bibliografia. E' preferibile infine affidarsi al proprio sesto senso, a testimonianze sincere, a dati incontrovertibili che attingere alle fonti... avvelenate.


Caro Zret. Che altro resta da dire? Banferenemy è un Blog di cazzeggio puro per cui mi astengo per ora da considerazioni sulle enormità che hai scritto, limitandomi a darti un consiglio molto terra terra:
La prossima volta che ti ammali, prima di prendere medicine o consultare medici che hanno studiato "ricerche svolte sulla base di elementi contraffatti" vai da tuo fratello architetto e fatti dare qualche consiglio da lui, maestro indiscusso dell' "affidarsi al proprio sesto senso, a testimonianze sincere, a dati incontrovertibili ".


Buona fortuna!

26 commenti:

BigRedCat ha detto...

duemila anni buttati nel cesso.
E chissà quanti giovani menti preda di questi deliri.

Maria Stella!? Fai qualcosa!!!
Renatoooo?!

ps.. primo hehehheheheh

Orsovolante ha detto...

Che dire...? si sono messi le spalle al coperto da ogni critica... a loro basta il "sesto senso" per provare che una scia è chimica.
Leggi fisiche, meteorologia,ricerca... tutte perdite di tempo per compiacere l'NWO.

Ridiamoci sopra che è meglio :-)

Un saluto, Fulvio

markogts ha detto...

Il mio primo video sul tubo. Commentate numerosi!

underek_ ha detto...

Ill.mo Gattone, noto che la digestione finalmente ha fatto il suo dovere :):) (che sia stato il drago di Komodo ripieno? Effettivamente un pò pesantuccio era... il ripieno intendo) :):)

Nico ha detto...

Avevo commentato le stesse identiche cose.. :)
http://nico-murdock.blogspot.com/2009/01/abbiamo-snudato-un-nervetto-al.html

AMD ha detto...

Buon 2009 a voi tutti...

queste cose succedono quando c'è un affollamento di nanotubi al carbonio nelle sinapsi...
..poraccio di un prof...

Ciao

axlman ha detto...

Avviso ai naviganti, enesima dimostrazione di paranoia e pressapochismo sciachimista: Corrado Penna, qui, ha scritto l'indirizzo sbagliato dimenticandosi la "elle" di "html" alla fine dell'url e sta già berciando "alla sparizione della pagina dall'archivio di Tanker Enemy".

Smetterla definitivamente con le canne e di dire bestialità, no, vero Corrado?

axlman ha detto...

Incredibile, il commento di Corrado è già sparito: non cancellato dall'autore, proprio sparito, lo ha eliminato definitivamente un amministratore del blog, immagino chi. Poi questi parlano di riscrittura orwelliana della storia da parte degli altri: senza vergogna, proprio...

Lord Lancillotto ha detto...

Ma ci è o ci fa? Dire che riferirsi a delle fonti è uguale ad affidarsi all'ipse dixit è, perdonatemi l'eufemismo fantozziano, una cagata pazzesca! Vorrei far presente che gli studi a cui si fa riferimento nel corso di una ricerca sono SEMPRE ampiamente corredati dei parametri necessari a ripetere gli esperimenti descritti. Che significa ciò?! Che posso rifare per conto mio gli stessi esperimenti e verificare la veridicità di quanto ho letto! In altre parole chi pubblica uno studio mi mette a disposizione anche la possibilità di ficcarci il naso...bel modo di nascondere la verità!
Altra cosa: senza basarsi su esperienze passate, come si può fare del progresso? Vuoi dire che prima di inventare che so, una nuova lampadina a risparmio energetico, devo "intuire" per conto mio tutte le leggi dell'elettromagnetismo? Mi ricordo di un tale che disse di essere riuscito a vedere più lontano solo perchè stava sulle spalle di giganti, ma mi sa che era un povero pirla di poco conto..
Scusate se vengo a raccontare a voi queste cose ma penso proprio che su tanker enemy non me le pubblicherebbero...
A sproposito, buon anno bella gente!

Nico ha detto...

Axlman, vedo soprattutto la bella minaccia di Rosario Marcianò a AMD.

Freezata

http://www.freezepage.com/1231207747XKRWDKAFIP

Scommetti sparisce pure quella?

Luciano ha detto...

Un chiarimento, pls:

i nanotubi sono un'evoluzione più potente dei nanomunghi?

Da quando li stiamo diffondendo? Non riesco a trovare le istruzioni! Sono forse ancora in fase di test?

Grazie in anticipo :-)

usa-free ha detto...

"Prescindendo comunque dai criteri storiografici, è evidente che oggi la fonte è diventata il pilastro degli studi umanistici e scientifici, a causa dell'erroneo convincimento che essa stabilisca la plausibilità di una tesi, se non addirittura un criterio di verità."

Capite? Son tutti coglioni! Meglio affidarsi allo sciamano, a Babbo Natale e alla Befana! :D

A parte che ha detto una cavolata perchè la fonte non è un criterio di verità bensì uno strumento di verificabilità di una tesi,ma questa differenza gli sfugge di proposito perchè è scomoda, soprattuto per il fratellino ;)

Buona neve (naturale) a tutti! ^_^

Riccardo ha detto...

Quell'ignorante di zret ha berciato:
Allora è preferibile un articolo non referato, ma imperniato su osservazioni genuine...
In altre parole, il genio crede che "refereed" voglia dire "with references"
Zret, dammi retta, tornatene al "rosa rosae", che è meglio.

BigRedCat ha detto...

Qualcuno vada a stanare l'ufficiale addetto ad haarp per oggi. A rapporto!!!
Pant pant..

axlman ha detto...

Riccardo ha scritto:
Zret, dammi retta, tornatene al "rosa rosae", che è meglio.

Proprio a quello, cioè alle basi del latino, deve tornare, visto che, quando non si tratta di fare citazioni a memoria, neanche due parole di fila, diconsi due, riesce a tradurre decentemente dal latino:
ricordate quando traduceva cirrus aviaticus come cirro della nonna (che invece si traduce cirrus aviae)?

E almeno imparasse a memoria delle vere citazioni, comprese quelle che riporta in italiano, visto che spaccia per aforisma di Eraclito un tormentone comico appartenente a delle gag di dieci anni fa.

ilpeyote ha detto...

Ragazzi fate qualcosa,qui in south brianza fiocca che e' un delirio da stanotte.
Chiedo l'intervento di un tankerone,possibilmente l'a380emirates con bario,sale grosso e stronzio a bordo.
Si necessita di abbondante acquazzone e repentino innalzamento della temperatura.

usa-free ha detto...

@axlman

mi hai fatto venire in mente quando al liceo scientifico tradussi a suis con da un maiale anzichè con dai suoi.

Il risultato fu così esilarante che il prof lo lesse alla classe , ma fu l'unico errore e presi comunque 8.

Oink! ^@^

Luciano ha detto...

Oddio, ditemi di NOOOOOOOOOOOOO!!!!

nanotubi plurale
nanotube singolare

Quindi MyTube è il mio,
mentre YouTube è .....

Devo fare il tagliando ai nanotubi :-)
Quanto tempo hanno di garanzia?

usa-free ha detto...

"Devo fare il tagliando ai nanotubi :-)
Quanto tempo hanno di garanzia?"

un nanosecondo :D

AcarSterminator ha detto...

axlman ha detto...
Incredibile, il commento di Corrado è già sparito...

Posso testimoniare ;)
per un link scritto sbagliato!

Michele della chiesa degli avventisti del telemetro.

Ps: ho aggiuto qualche considerazione alla "risposta" di vibratutto a me.
Link

axlman ha detto...

AcarSterminator ha scritto:
per un link scritto sbagliato!

Semmai per non rendere vieppiù palese che sono una banda di paranoici, e fessi, all'ultimo stadio che non controllano neanche se hanno scritto bene gli indirizzi internet prima di gridare "alla censura" e al "mi hanno craccato il server".

AMD ha detto...

@Nico

Tranquillo, una gita sulla riviera di ponente prima o poi me l'andrò a fare.

Nico ha detto...

Ancora sulle fonti.. questa è roba forte :-)

http://nico-murdock.blogspot.com/2009/01/fonti-citate-e-gargarismi-al-merlot.html

Alessandro ha detto...

Ho già commentato le amenità di questo post di o'professore su strakerenemy.
Non mi ripeto. Ma da storico ho trovato l'intero articolo degno di una certa ilarità. E pure qualche mio collega.
Buon anno a tutti. Mi sa che ne avremo da ridere....

usa-free ha detto...

Straker

"Lo stato sionista attacca con carri armati, elicotteri, droni, caccia, massacrando civili e soldati palestinesi, anche con l'impiego di bombe al fosforo e letali armi di ultima generazione, ma, per localizzare i nemici nei bunker e nelle roccaforti, usa la polvere "intelligente", ossia dei microcomputers in grado di ricevere e trasmettere dati."

Al Mossad si scompiscerebbero dalle risate, se non avessero cose ben più importanti di cui occuparsi.

Luciano ha detto...

Bel lavoro ragazzi,
continuate a distrarre il Comandante Supremo Sciacomicaro con le polveri intelligenti mentre noi ci occupiamo della Gaz(s)Prom.

Grazie alla recente ondata di gelo che abbiamo provocato ed ai nanomunghi con cui abbiamo colpito i dirigenti russi l'importante risultato che ci eravamo prefissi è stato brillantemente raggiunto.

Direi che possiamo passare alla fase successiva dando l'avvio al piano a34?;h25£*+~[z]^§%&23*sbhkç#

Mi raccomando: massima discrezione, il nemico ci ascolta!

Se vi sfugge qualcosa ed il Supremo mette in relazione le due cose so' cavoli vostri: prima vi beccate un articolo "tecnico" suo e poi un delirio di Zret a cui seguiranno i commenti degli adepti!