martedì 17 marzo 2009

Inno(q)cue Velature


A beneficio di tutti gli sciofissati del Regno, eccovi una meravigliosa immagine elaborata dall'ottimo Luca Angelini, che ci mostra, in tutta la sua maestà, la formazione di nuvole cirriformi, dagli svitati ritenute chimiche.




L'approssimarsi della coda di un fronte caldo in scorrimento oltralpe sta apportando aria umida in quota a partire dall'arco alpino. Il salto dovuto al superamento dell'ostacolo viene evidenziato con una elegante onda orografica, ossia da una banda di nubi stratificate che sembrano ferme nello spazio ma che in relatà vedono scorrere al proprio interno forti venti (struttura fibrosa delle nubi). La colorazione offerta dalla risoluzione cromatica che vi proponiamo (colore bluastro) ci informa che tali fibre nuvolose sono costituite principalmente da sommità nuvolose ghiacciate, dunque nubi alte del tipo cirriforme.

Copyright Eumetsat, ricezione, elaborazione e report Luca Angelini.

18 commenti:

vale56 ha detto...

Primo:

Ma credi che sterker riuscirà a capirlo? Visto che ha dei problemi anche con delle semplici proporzioni :-)

BigRedCat ha detto...

No, Vale, non credo.
E sono contento che su questa immagine così suggestiva siano state inserite quelle scritte (e altro) in modo da evitare che venga utilizzata da qualche cialtrone per dimostrare le irrorazioni in Pianura Padana.

Riccardo ha detto...

Comunicoa tutta l'inclita (sciachimisti esclusi, tanto loro non ci capirebbero un tubo) che è in funzione, almeno finché non si guasta, la "skycam" che riprende, in manera accelerata, le nuvole a nord di Milano. In questi giorni non si vede tantissimo perché il cielo è più o meno sereno, ma mi ha sorpreso un nucleo di formazione delle velature che dev'essere da qualche parte nei dintorni di Monza. Anche oggi si vede molto bene che le nuvole originano tutte da lì. Probablmente è colpa di uno sciachimista ubriaco che ha costruito un cloudbuster mettendoci dentro il quarzo alla rovescia...

theDRaKKaR ha detto...

a proposito, se c'è qualche meteopazzo in ascolto, verso il 20 avremo una sfuriata gelida da nord (aria artica dalla scandinavia per l'esattezza) che colpirà un po' tutta l'italia, specie però il centro sud e la parte est

neve a tratti fino in pianura al nord nei luoghi dove avverrano precipitaioni e a quote bassissime al centro sud (400 metri nel lazio dove sto io)

sul forum di meteolive discussioni accese su se nevicherà nel proprio orticello =)

end message end transmission ^^

kassovitz ha detto...

Meteopazzo in ascolto. Probabilmente nel Lazio entrerà anche una -6 a 850hpa tra il 20 e il 21. Non male :-) Mancherebbero le precipitazioni però (a causa dei soliti aerei militari invisibili immortalati da Arturo). Staremo a vedere nei prossimi aggiornamenti.

Tonnoriomare ha detto...

Ma chi vi dice che sia un fronte caldo e che produce onde orografiche?Come fate a saperlo?Sono i servizi segreti che vi raccontano queste cose e voi riportate come pseudoscienza!

gnomettosamuele ha detto...

Scusate piccolo OT

in tutto il sud italia alle 18:30 è stato possibile osservare l'"inseguimento spaziale" tra la Discovery e la ISS. Per chi si trova nel nord-ovest dell'italia l'appuntamento è alle 20:00 circa di oggi quasi sullo zenith (entrambe passeranno sulle alpi). Vi consiglio di non perdervi lo spettacolo (copertura nuvolosa permettendo) davvero emozionante!

BigRedCat ha detto...

Tonno.. Sara' anche pseudoscienza ma mi convince tantissimo!!
:-)

BigRedCat ha detto...

A tutti i meteofili.
Qui si aspetta l'irruzione con un misto di emozione e di preoccupazione per la fioritura gia' avanzata in molte zone del paese. Speriamo in bene, anche se una sfiocchettata coereografica farebbe bene al morale e chiuderebbe in bellezza uno dei migliori inverni degli ultimi 20 anni, alla faccia del bario!!!

kassovitz ha detto...

@bigredcat

Le mie tartarughe si sono già svegliate e vagano tranquillamente per il giardino come se fosse primavera avanzata. Fortuna che sono pura razza NWO, ovvero immuni da bario, alluminio e freddo di fine marzo:-)

Nico ha detto...

Cielo a pecorelle acqua a catinelle
ripeto
cielo a pecorelle acqua a catinelle

Nico ha detto...

Su questo mio video forse si vede una cosa analoga..
http://www.vimeo.com/3364827

vale56 ha detto...

@Tonno: Per te sarà pseudoscenza, ma è almeno 6 ordini di grandezza più affidabile delle cazzate che dice Rosario bugiardo marcianò

BigRedCat ha detto...

Nico, il tuo video è bellissimo. Non so dirti così a occhio se la situazione è la medesima. Certamente sono immagini molto suggestive. Non mi è mai capitato di volare sotto cirri così compatti.
Dovresti sottoporlo a qualche forum di meteo. Te ne saranno grati.

kassovitz ha detto...

Ma tonnoriomare era serio su quanto scritto nel suo commento?

Nico ha detto...

BigRedCat,
liberissimo di linkarlo a chi preferisci :-)
L'ho messo online apposta ;-)

usa-free ha detto...

Ma quello è un tankerone! Si sente il rumore degli spruzzatori! :D

Ecco dove li tenete i vostri figli mentre spruzzate , a bordo! :D

genesis61 ha detto...

Lettura istruttiva:

http://tinyurl.com/c7nuty

Have a nice day.